Traduzione

Programma di studio

Il programma di studio del Kali Panagang è il risultato del binomio tra applicazioni di combattimento ed esercizi tecnici mirati a sviluppare le abiltà psico-fisiche come la reattività, il timing, la sensibilità tattile e l’istintività. L’area di studio è suddivisa in dieci gradi tecnici (6 + 4 avanzati) ed affronta tutte le diverse azioni del combattimento (colpi, leve articolari, lotta, uso delle armi) prediligendo in misura maggiore l’uso delle mani nude (a differenza della maggior parte degli stili di Kali).

MANI NUDE


Panantukan (colpi portati con gli arti superiori, pugni, gomiti, avambracci, etc.)

Sikaran (colpi portati con gli arti inferiori, calci, ginocchia)

Trangkada (leve articolari)

Gunting (principio strategico della distruzione degli arti con cui l’avversario ci attacca sia a mani nude che con armi)

Dumog (lotta)

ARMI


Olisi (bastone 70 cm)

Sinawali (tecniche con due bastoni)

Bolo (coltello)

Tabac Malit (bastoncino da palmo)

Karambit (particolare coltello con lama curva e anello per inserire l’indice usato nelle arti marziali del sud est asiatico)

Machete (arma da taglio di circa 32/60 cm)

Dos Manos (spada o bastone di circa 80/100 cm con impugnatura a due mani)

Sibat (Bastone di circa 180/200 cm)

Igorot (Ascia)

Espada y Daga (un’arma lunga ed una corta)

KALI PANAGANG TACTICAL CONCEPTS


Il KALI PANAGANG TACTICAL CONCEPTS è un’estrapolazione di tecniche e tattiche dedicate alla preparazione di operatori della sicurezza ed alla difesa personale civile. Tale insegnamento viene impartito attraverso corsi privati vista la grande variabilità di obiettivi che si affrontano in questo campo (sicurezza pubblica e privata, anti stupro, anti aggressione, etc). In questo modo si riesce a dare una risposta precisa alle richieste che ci vengono inoltrate.